Bergamo a piedi

BERGAMO A PIEDI

Due passi alla scoperta di Bergamo

Mura Veneziane

Una bellissima occasione per una passeggiata ammirando il paesaggio su città bassa, le 4 porte (Sant'Agostino, San Giacomo, Sant'Alessandro e San Lorenzo) oltre ai tanti palazzi nobiliari che vi si affacciano.

La fortificazione bastionata fu edificata per volere della Serenissima Repubblica di Venezia tra il 1561 e il 1588, al fine di proteggere confini e mercanzie lagunari, frutto dei traffici d'Oltralpe dal vicino Ducato di Milano.

 

Il perimetro, intatto, non avendo subito nessun evento bellico, raggiunge quasi 6 km di lunghezza tra bastioni, baluardi, cortine, spalti e cannoniere. Dal 9 luglio 2017 le mura veneziane sono entrate a far parte dell'UNESCO, come patrimonio dell'umanità.

Orto botanico

Si può raggiungere solamente a piedi, percorrendo una scaletta acciottolata di 141 gradini. Una volta giunti all’ingresso è possibile ammirare un panorama mozzafiato, con vista sui tetti e sui monumenti di Città Alta fino alle prime propaggini delle Prealpi bergamasche.

L’Orto accoglie oltre 1.200 tipologie di piante, buona parte delle quali collocate in micro-habitat che riproducono e evocano ambienti naturali.

Scalette e percorsi medievali

Le “scalette” sono un modo alternativo e green per spostarsi da Città Bassa a Città Alta e viceversa. Si tratta di percorsi esclusivamente pedonali, gradinati e pavimentati con un caratteristico acciottolato.

 

Percorsi incantevoli e poetici, tra antichi muretti a secco, campi, orti terrazzati e giardini di bellissime ville. Adatte anche agli sportivi in cerca di allenamento.

Mura Veneziane
Orto Botanico Bergamo
Scalette